Una partnership in funzione smart office.

Gigoni e Frezza insieme per GestSmart: un networking party che esalta il futuro degli ambienti professionali.

 

Durante il GetSmart party, organizzato da Gigoni in collaborazione con Frezza, abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Matteo Gigoni, colonna portante dell’azienda.

Cosa avvicina Frezza a Gigoni?

Una comunione di intenti e la condivisione di un percorso aziendale. Quando il mercato mette alle strette l’imprenditore, cambiare sembra l’unica strada percorribile. Ci vuole coraggio, ma Gigoni, esattamente come Frezza, non ha avuto dubbi. Alcuni anni fa ci siamo rinnovati ed i risultati non hanno tardato ad arrivare.


Come si sta evolvendo lo spazio lavoro?

Ad oggi i layout delle zone adibite al lavoro mutano continuamente. Le aziende stanno finalmente intraprendendo il percorso che conduce dritti dritti allo smart office. Ne abbiamo parlato in lungo e in largo, ma probabilmente non è mai abbastanza: gli ambienti professionali, se realizzati nell’ottica dell’open space e del co-working, riescono ad incrementare le potenzialità del singolo dipendente. E quindi aree aperte e stanze meeting vanno progressivamente a sostituire i tradizionali uffici delimitati da pareti divisorie, incentivando le relazioni dirette e lo scambio interpersonale. Gli arredi ufficio divengono funzionali oltre che estetici, fedeli alleati nella quotidianità. Gigoni, grazie a partnership consolidate come quella con Frezza, offre soluzioni intelligenti che, a lungo termine, garantiscono un significativo ritorno sull’investimento. Questo perché un ambiente professionale smart aumenta la produttività sul lavoro.

 

Il futuro della tua azienda?

Decisamente roseo. Quest’anno abbiamo raggiunto brillanti risultati che mi lasciano confidare nel futuro: in lui, tutto il team Gigoni ripone grandi aspettative.

 

Iscriviti alla nostra newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre offerte